L’header bidding può facilitare ai publisher l’accesso alle migliori offerte da una più ampia varietà di demand partner,  aumentando potenzialmente le entrate. Qui spieghiamo meglio i vantaggi dell’header bidding, come funziona e come impostare l’header bidding sul tuo sito.

Riepilogo

Cos’è l’header bidding?

L’header bidding è una tecnologia di ottimizzazione dinamica della domanda, che seleziona automaticamente gli interscambi pubblicitari che presentano le migliori performance. La principale caratteristica distintiva dell’Header Bidding è la possibilità di ricevere tutte le offerte allo stesso tempo. 

Tecnicamente parlando, l’header bidding permette agli editori di rendere disponibile il loro inventario di annunci a più piattaforme di domanda (DSP) o reti pubblicitarie allo stesso tempo. In altre parole, gli editori offrono il loro inventario a diversi offerenti che possono fare offerte simultaneamente utilizzando un tag JavaScript installato nella parte HEAD del sito (da qui il nome header bidding). In base ai risultati dell’asta, il sistema selezionerà la migliore offerta tra tutte le DSP. Puoi approfondire come funziona in questo precedente post del blog

In che modo l’header bidding è diverso dall’open bidding?

Open Bidding (ex EBDA Exchange Bidding Dynamic Allocation) è uno strumento per organizzare un’asta in tempo reale tra AdX e gli exchange verificati di terze parti basata sull’allocazione dinamica. Tecnicamente, Open Bidding è una soluzione lato server che dà agli ad exchange e alle SSP la possibilità di fare offerte sull’inventario dei publisher insieme a Google AdX in un’asta unificata. Può sembrare la stessa cosa dell’header bidding, ma non lo è. A differenza dell’header bidding, dove l’asta si svolge nell’header del sito o dell’app, con Open Bidding l’asta si svolge sull’ad server. 

Secondo Google, Open Bidding è un sistema in cui le richieste sono gestite da Ad Manager attraverso un’integrazione “server-to-server” tra gli editori e i loro partner di domanda. In questo modo, non appena viene generata una richiesta di annuncio, Ad Manager esegue un’asta unificata per determinare il miglior rendimento. Dopodiché i partner della domanda di terze parti sono in grado di competere per l’inventario in tempo reale. 

Tre motivi per utilizzare l’header bidding

1. Aumento delle entrate – L’header bidding permette a più inserzionisti di fare offerte sull’inventario di un sito web e assegna lo spazio all’offerta più alta nell’asta, quindi è probabile che gli editori guadagnino di più dai loro posizionamenti pubblicitari.

2. Più controllo – Usando l’header bidding, gli editori possono scegliere quali fonti includere nel processo di offerta, e dare la priorità a certi inserzionisti se lo desiderano.

3. Migliore esperienza dell’utente – Il tempo necessario per vendere e mostrare un annuncio sulla pagina è visibilmente ridotto, quindi le pagine si caricano più velocemente. Questo significa una migliore esperienza per l’utente, che può anche avere un impatto positivo sulle classifiche di ricerca.

Come accedere all’header bidding

L’header bidding funziona aggiungendo una sezione di codice JavaScript nella sezione <head> del sito. Di solito questo viene fatto utilizzando un header bidding wrapper, che organizza tutti gli acquirenti e stabilisce le regole per l’asta programmatica.

Uno dei wrapper più popolari è Prebid.js. Questo è stato creato nel 2015 da Xandr ed è ancora in uso da molti editori. Prebid lavora nel browser dell’utente sul lato del cliente, il che porta svantaggi tra cui la lentezza della pagina. Dall’altro lato, con il server Prebid, gli inserti di intestazione vengono eseguiti su un server dedicato, che allevia il carico dai browser, velocizza la visualizzazione degli annunci e offre agli utenti un contenuto migliore. Tuttavia, è possibile che Prebid.js richieda un esperto tecnico per la sua impostazione.

Usare l’header bidding con Clickio

Con Clickio, gli editori hanno accesso a una vasta gamma di partner di domanda premium tramite Google Ad Manager, Open Bidding , Server-to-Server bidding e header bidding. La nostra tecnologia ti permette di testare diverse fonti di domanda, unità pubblicitarie e layout per ottenere le migliori prestazioni.

Forniamo il codice necessario per Prebid.js e qualsiasi altra integrazione, e un account manager dedicato lavorerà insieme a te per impostare tutto e aiutarti a massimizzare le entrate dagli annunci sul tuo sito.

Clicca qui per registrarti su Clickio ora, o contattaci se vuoi maggiori informazioni.